Anche se ti lavi molto spesso i denti e segui una scrupolosa igiene dentale , potresti avere degli accumuli di placca tartaro . Purtroppo anche lavarsi i denti per bene non impedisce che il tartaro si accumuli su smalto e gengive.

Ma cos’è il tartaro? Si tratta di una s ostanza che viene generata dai batteri che proliferano in bocca dopo che abbiamo mangiato ; in particolar modo sono gli zuccheri che aggrediscono lo smalto. Il tartaro appare come una patina giallastra estremamente sgradevole a vedersi.

Fonte: www.differencemind.com share

Ma non è solo un problema estetico: man mano che si accumula il tartaro può farci infiammare le gengive, creare delle infezioni, e finire per creare seri danni alla masticazione. L’unico modo che abbiamo per eliminarlo a fondo è una pulizia totale dal dentista. Oppure no?

Di certo una visita periodica dal dentista è sempre consigliata , ma magari non si ha sempre voglia o possibilità di spendere dei soldi se non è strettamente necessario. Allora noi oggi ti riveliamo un r imedio naturale ed economico per pulire i tuoi denti dal tartaro.

Rimarrai stupito nello scoprire quali sono gli unici due ingredienti che ti servono. Il primo è l’ acqua , va benissimo quella di rubinetto. Il secondo sono i gusci delle noci .

Fonte: health.com share

Hai letto bene, i gusci che custodiscono i dorati gherigli e che il più delle volte getti via. Ecco invece cosa ne devi fare.

Prendine una trentina di grammi e mettili in mezzo litro di acqua. Fai bollire tutto per 15 minuti, poi fai freddare l’acqua in cui hanno bollito i gusci di noce.

Con questa acqua ti devi spazzolare accuratamente i denti al mattino, dopo pranzo e la sera prima di andare a letto , tre volte al giorno. Poi risciacqua la bocca.

Il decotto serve a rimuovere tutti i residui che si accumulano sulla superficie dello smalto dei tuoi denti pulendoli in profondità. Allo stesso modo è molto efficace l’aceto di mele, che però può essere usato solo una volta alla settimana. Infatti è molto acido e se usato troppo può danneggiare lo smalto. Qui puoi leggere altri rimedi naturali contro placca e tartaro.

Pronto a debellare placca e tartaro?