Molte sono le persone che amano questo alimento che risulta essere molto versatile sia per quanto riguarda la realizzazione di ricette dolci che salate: l’ uva passa

L’uva passa è nota anche come uvetta oppure uva sultanina . È composta da piccoli acini essiccati dal caratteristico colore ambrato. Risulta soda all’esterno, polposa all’interno e dal tipico sapore dolce e gradevole. 

È ricchissima di magnesio, ferro, fosforo, calcio, sodio, potassio, manganese, selenio, zinco, vitamina C, vitamina E, vitamina K, fibre, elementi antiossidanti e zuccheri naturali

L'uva sultanina, grazie alle sostanze in essa contenute, ha essenziali proprietà preventive, antitumorali,  antinfiammatorie ed antibatteriche . 

Queste fondamentali virtù rendono l’uvetta un ottimo snack gustoso e salutare in grado di bloccare i morsi della fame senza rimpianti. L’uvetta è anche in grado di fornire il giusto apporto energetico al tuo corpo.

Ma i benefici dell’uvetta non finiscono qui! Infatti, essa favorisce la digestione, regolarizza i livelli di colesterolo, protegge dalle malattie cardiovascolari, rafforza le ossa, combatte la stitichezza, fortifica il sistema immunitario.

Per via di tutti gli elementi benefici che compongono l’uva passa, anche la sua acqua è un ottimo alleato per la salute del tuo organismo. Essa, difatti, è la soluzione ideale se vuoi depurare il sangue, i reni ed il fegato per mantenere sane le loro funzioni. In questo modo, tutto il corpo ne trarrà beneficio.

Come preparare l’acqua di uva sultanina

Per la realizzazione dell’acqua di uva passa servono solo due ingredienti :

Loading...
  • 2 bicchieri di acqua (400 ml)
  • 150 grammi di uvetta

A questo punto non ti resta che imparare il procedimento per preparare l’acqua seguendo attentamente questi semplici passi:

  • lava accuratamente luva passa;
  • porta lacqua ad ebollizione a fuoco basso;
  • aggiungi l’uvetta pulita e lasciala cuocere a fuoco lento per 20 minuti;
  • lascia l’uvetta in questa acqua per tutta la notte;
  • il mattino successivo dividi l’acqua dall’uvetta e riscalda ancora l’acqua.

Potrai bere questa bevanda sia tiepida che calda. 

Lessenziale è berla a digiuno appena sveglio e attendi 30 minuti prima di fare colazione.

Ti consiglio di preparare l’acqua di uva passa giorno per giorno: preparala la sera in modo da avere la bevanda pronta già il mattino seguente.

Segui questo semplice rimedio per 4 giorni consecutivi ogni mese .

Scegli sempre l’uvetta più scura : è il segnale che non è stata sottoposta a trattamenti chimici per renderla più appetibile. Ancora meglio se riesci ad acquistare uvetta biologica. 

Il consumo di uvetta non comporta rischi particolari, ma evita di consumarne troppa al fine di evitare una fastidiosa acidità di stomaco nel caso di particolare sensibilità.