Anche se può sembrare strano, questo unguento ormai conosciutissimo da decenni, non svolge solo un’azione anticongestionante per le vie respiratorie, ma si presta a molti usi a cui forse non hai mai pensato.

La sua applicazione, esclusivamente per via topica, non si limita solo alla zona del torace e del petto in caso di tosse e raffreddore, ma può interessare anche i piedi che sappiamo essere ricchi di terminazioni nervose e di capillari sanguigni, che se manipolati favoriscono il rilassamento e alleviano alcuni spiacevoli disturbi. 

Vediamo insieme quali:

Allevia il dolore muscolare

Grazie alla canfora, all’eucalipto e al mentolo in esso contenuti, il Vicks svolge un’azione defaticante e decontratturante. Puoi massaggiarne una piccola quantità sui piedi prima di una giornata che prevedi faticosa, o la sera prima di andare a dormire. Avvertirai immediatamente una sensazione di leggerezza.

Raffreddore e tosse

E’ vero avevo promesso di illustrarti gli utilizzi alternativi del Vicks, mentre il trattamento dei sintomi legati ai mali di stagione è praticamente l’indicazione primaria di questo unguento. La differenza consiste proprio di applicarlo sui piedi piuttosto che su torace petto e gola. Esegui questa procedure prima di andare a dormire e indossa un paio di calzini. Il mattino seguente ti sentirai sicuramente meglio, poichè l’assorbimento nella zona plantare è più veloce.

Trattamento delle micosi dei piedi e elle unghie

Se hai seguito una terapia per curare la micosi del piede o delle unghie, senza risultato, prima di spendere altri soldi in creme e lozioni, prova ad usare il Vicks. Dopo averne applicata una piccola quantità e averla massaggiata sui piedi o sull’unghia, per permetterle di essere assorbita completamente, rimani a piedi scalzi per un po’.

Nutre ed idrata i talloni screpolati

Il Vicks è un ottimo alleato della bellezza dei piedi. Puoi diluirne una piccola quantità all’interno di un catino di acqua tiepida, per un pediluvio rilassante e antimicotico, oppure massaggiarla su entrambi i talloni se sono troppo secchi e screpolati. Ti consiglio di eseguire questa procedura la sera prima di andare a dormire ed indossare i calzini, affinchè il Vicks possa essere assorbito aiutato anche dal calore.

Il mattino seguente lavali con acqua tiepida e con l’aiuto di un esfoliante, o una pietra pomice, rimuovi i residui di Vicks e la pelle morta. Ripeti un paio di volte a settimana e vedrai che non avrai più i talloni screpolati.

Loading...

Se hai trovato utili questi consigli, condividili con le tue amiche!