Il torcicollo , seppur fastidioso per chi ne viene colpito, non è una vera e propria malattia in quanto il più delle volte il dolore  e la tensione muscolare che si avvertono sono la conseguenza di un banale colpo d’aria, di un movimento violento del capo o di una postura scorretta.

E’ facile accorgersi di avere il torcicollo perchè è una condizione che  riduce a volte totalmente, la possibilità di eseguire qualsiasi movimento con la testa senza provare fastidio, ma generalmente la contrattura muscolare regredisce con il riposo e l’applicazione di pomate analgesiche , meglio se a base di ingredienti naturali come canfora o mentolo.

Inoltre per alleviare la sintomatologia del torcicollo può essere utile praticare impacchi  alternati caldo-freddi allo scopo di rilassare la muscolatura e migliorare la circolazione sanguigna nella zona interessata dal dolore.

Tra i tanti rimedi naturali per il trattamento del torcicollo è possibile ricorrere ad una tecnica molto efficace che oltre ad offrire un sollievo immediato, limiterà notevolmente l’assunzione di farmaci antidolorifici.

Vediamo in che modo eseguirla ogni volta che ne avrai necessità.

Tecnica per il trattamento del torcicollo

Per prima cosa avrai bisogno di un tappetino da yoga da stendere sul pavimento e di un asciugamano.

Sdraiati in posizione supina, arrotola l’asciugamano e posizionalo sotto la spalla destra.

Piega il braccio destro ad angolo retto, tenendolo poggiato sul pavimento.Rimani in questa posizione per 10 secondi, cercando il più possibile di rilassarti anche attraverso la respirazione.

Se al termine ancora avverti qualche fastidio, ripeti la tecnica sul lato opposto. (Spalla sinistra-Braccio sinistro)

Di seguito un breve video esplicativo, per apprendere meglio la procedura, nel caso avessi dei dubbi.

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato

YouTube / care4body


Se comunque il torcicollo si presenta frequentemente e senza una causa apparente, non esitare a consigliarti con il tuo medico di fiducia.

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato