Menù

Eliminare il cattivo odore ai piedi in modo naturale

Condivisioni
Leggi con attenzione

A tutti noi può capitare di tanto in tanto, specie in estate, di provare vergogna a togliersi le scarpe per timore che si senta il cattivo odore causato dal sudore e dai materiali sintetici di cui spesso sono fatte le calzature. 

Per molte persone il problema dei piedi maleodoranti è invece una costante, per via del PH della loro pelle o di allergie alla gomma o ad altri tessuti di cui sono fatte le calzature. 

Niente paura però: questo non deve diventare un dramma! Ci sono infatti diversi metodi per eliminare gli odori sgradevoli dai piedi: eccone ben nove spiegati nel dettaglio.


  • Oli essenziali
  • The
  • Acqua salata
  • Amuchina
  • Bicarbonato di sodio
  • Olio di cocco
  • Sali di Epsom
  • Succo di limone



1

Gli oli essenziali sono un toccasana per il corpo, per la mente… ed anche per i piedi! Non è necessario usare un olio specifico; volendo si può anche fare un mix tra diverse fragranze. Basta mettere una decina di gocce dell’olio essenziale prescelto in un catino riempito per metà di acqua calda e fare un bel pediluvio rilassante della durata di circa 20 minuti. Sarebbe bene ripetere questa operazione due volte al giorno per alcuni giorni. Alla fine il cattivo odore sarà scomparso, non solo per via del profumo degli oli essenziali, ma soprattutto perché essi hanno funzione antimicotica e antibatterica. Questo significa che eliminano i batteri che causano i cattivi odori, debellandoli del tutto, non solo coprendoli.


Credits



2

Anche il the ha proprietà antibatteriche e antiossidanti, in virtù dei polifenoli in esso contenuti. 

Un altro pediluvio molto efficace per eliminare il cattivo odore si prepara mettendo in infusione quattro o cinque bustine di the nero in acqua bollente. Dopo alcuni minuti, si versa l’acqua in una vaschetta e ci si mettono in ammollo i piedi per almeno una decina di minuti. Affinché il trattamento risulti efficace,  dovrebbe essere ripetuto per due volte al giorno.


Credits




3

Tutti sanno che camminare in mezzo all’acqua di mare fa bene: per questo può essere utile riprodurre in casa un pezzetto di mare, facendo sciogliere in otto tazze di acqua calda mezza tazza di sale. Tenendo immersi i piedi nell’acqua salata si otterrà una riduzione della loro sudorazione e quindi anche una diminuzione dei cattivi odori; inoltre il sale ha anche un effetto astringente, benefico per chi ha spesso i piedi gonfi. Il pediluvio salato va ripetuto per alcuni giorni una o due volte al giorno.






4

L’amuchina, comunemente usata per la disinfezione delle mani, rappresenta un buon rimedio per combattere i cattivi odori delle estremità. Basta mescolarne mezza tazza in abbondante acqua calda e poi fare un pediluvio di una decina di minuti per un paio di volte al giorno. 

L’amuchina è infatti in grado di uccidere i batteri responsabili dei piedi maleodoranti.

Credits






Loading...

5

Il bicarbonato ha più o meno lo stesso effetto dell’amuchina. Facendone sciogliere un cucchiaino in acqua calda si ottiene un pediluvio antibatterico molto efficace, da ripetere due volte al giorno.

Credits



6

In alternativa al classico pediluvio, si può sperimentare una lozione ottenuta mescolando insieme due cucchiaini di olio di cocco e cinque gocce di olio essenziale di legno di cedro. Questa mistura va massaggiata sui piedi ogni giorno, facendola ben assorbire, fino a che i cattivi odori non spariscono. L’olio di cocco contiene acido laurico, che uccide i batteri, mentre il legno di cedro ha azione antimicotica.




7

sali di Epsom sono un altro rimedio molto utile, poiché in grado di assorbire l’eccesso di umidità dai piedi, e inoltre di renderne la pelle più morbida e di lenire piccoli fastidi. Non si deve fare altro che scioglierne una mezza tazza in acqua calda, e usarli per fare un pediluvio di una ventina di minuti. L’operazione va ripetuta due volte al giorno. 


8

Il succo di limone è un rimedio molto semplice per i cattivi odori dei piedi. Se ne mette una mezza tazza in acqua calda e poi ci si immergono i piedi per un quarto d’ora. Dopo il pediluvio bisogna sciacquarsi bene i piedi. Il limone ha proprietà astringenti ed elimina la sudorazione eccessiva dei piedi.



Oltre a questi rimedi che servono a risolvere il problema una volta che si presenta, ci sono degli accorgimenti che si possono adottare per evitare che insorga. Ad esempio, se possibile sarebbe bene indossare scarpe aperte, ad esempio in casa, senza trascurare l’aspetto igienico dei piedi.  Calzini e collant devono essere cambiati spesso, così come devono essere lavate spesso le scarpe chiuse in gomma e tela.

Leggi anche  Meduse: primo soccorso in caso di contatto accidentale
Loading...
loading...
Advertisement
Top