Spazzolino elettrico: perché usarlo, quale comprare

Lo spazzolino elettrico è ormai suggerito dalla gran parte dei dentisti. Le motivazioni per l’uso quotidiano di questo piccolo elettrodomestico sono numerose, a partire dal fatto che migliora in modo sostanziale la pulizia dei denti. Si tratta di un piccolo elettrodomestico costituito da un motore elettrico che fa oscillare una minuscola spazzola, da utilizzare per la pulizia dentale. Grazie a questa invenzione la battaglia contro la placca batterica è più facile da vincere.

Quale spazzolino acquistare
Sono numerosi i brand che propongono spazzolini elettrici. Tra i prodotti più venduti ricordiamo lo spazzolino elettrico Oral B. Si tratta di uno dei brand più noti tra quelli consigliati anche da molti dentisti; un vantaggio offerto da questa marca sta nell’ampia gamma di spazzolini elettrici offerta: da quelli a basso costo fino ai prodotti top di gamma, con una proposta che accontenta qualsiasi tipo di utilizzatore, compresi i bambini e gli anziani. In un buon numero di modelli di spazzolino elettrico di questo brand il movimento avviene in modo oscillatorio ma contemporaneamente anche rotatorio. Questo permette di avvolgere il dente e di pulirlo in qualsiasi punto, anche nel solco laterale, quello più difficile da raggiungere.

Quali elementi valutare per la scelta
Di fatto non esiste uno spazzolino elettrico ideale per qualsiasi tipo di utilizzatore. Ognuno ha le proprie caratteristiche, anche per quanto riguarda i denti, e le proprie esigenze. Ci sono spazzolini elettici che utilizzano anche onde soniche per una pulizia approfondita, altri hanno setole incrociate nella testina, che consentono uno sfregamento più efficace e rapido. Alcuni brand offrono anche testine con setole morbide, perfette per chi ha le gengive molto delicate; per i bambini e per gli sbadati ci sono anche modelli con un timer, che permette di misurare con precisione il tempo da dedicare alla pulizia dei denti. Uno degli elementi fondamentali per la scelta dello spazzolino riguarda il numero di oscillazioni al minuto: più è alto e più rapida e completa sarà la pulizia dei denti effettuata con queste apparecchiature.

Loading...

Perché usare lo spazzolino elettrico
L’igiene orale è fondamentale per la salute dei denti, ma anche per quella del nostro organismo. Ormai è chiaro che avere i denti in cattivo stato, con gengive sanguinanti e carie diffuse, può portare a soffrire anche di altre patologie. Perché un costante stato di infiammazione causa un lavoro eccessivo per il nostro organismo; inoltre le infiammazioni e i denti rovinati non garantiscono una corretta chiusura della bocca, con danni che nel tempo si fanno sentire sull’intero apparato muscolo scheletrico. Lavare i denti, ogni mattina e ogni sera, è quindi essenziale, il primo passo per poter sorridere al meglio e per stare bene. Farlo con uno spazzolino manuale non è tanto semplice quanto si crede. Prima di tutto perché sarebbe opportuno spazzolare per vari minuti; secondariamente perché i movimenti da eseguire con lo spazzolino sono vari e vanno fatti con attenzione: non sempre si ha voglia di dedicare dai 3 ai 5 minuti di tempo per il nostro sorriso. Con lo spazzolino elettrico tutto questo è un vago ricordo, perché in breve tempo si possono pulire a fondo i denti, senza dover prestare eccessiva attenzione.

Cosa fa uno spazzolino elettrico
Stiamo parlando di un piccolo accessorio, da conservare in bagno vicino al lavandino. Attivando il motore elettrico, alimentato solitamente da batterie ricaricabili, si aziona una spazzola che permette una veloce pulizia dei denti. Non solo con questo tipo di spazzolino si lavano i denti in meno tempo, ma si ottiene anche un’igiene più approfondita. Perché il movimento delle spazzole è quello perfetto, progettato per rimuovere la placca batterica nel modo migliore possibile. Un piccolo gesto che consente di mantenere il sorriso sano e senza problemi.

Torna su