Menù

Verruche: come eliminarle con uno spicchio d’aglio

Condivisioni
Leggi con attenzione

Le verruche sono piccole escrescenze dalla superficie ruvida, che colpiscono più frequentemente la cute delle mani e dei piedi, ma possono localizzarsi anche in altre aree del corpo.  

A causarle è il papilloma virus (HPV), una famiglia di virus che ne racchiude più di cento tipi diversi.  La maggiorparte di loro per fortuna, determina lesioni lievi, come nel caso delle verruche e dei condilomi (o papillomi) che colpiscono i genitali esterni o la mucosa orale. Altri invece possono evolversi e sviluppare, qualora non vengano trattati precocemente, alcuni tipi di tumore, come quello della cervice uterina nelle donne.

verruche comuni - virus
Kateryna Kon/shutterstock

Generalmente le verruche comuni scompaiono spontaneamente nel giro di un periodo compreso tra 6 mesi ad un anno.  

Si trasmettono attraverso il contatto diretto tra pelle e pelle, ma anche attraverso il contatto indiretto, ossia toccando un oggetto, come ad esempio un asciugamano, precedentemente ’contaminato’ da un soggetto portatore d’infezione. Tuttavia non è detto che una volta avvenuto il contagio si sviluppi una verruca: molto dipende anche dalla risposta immunitaria individuale. 

verruche comuni - contagio
 DC_Aperture/shutterstock

La trasmissione del virus che causa le verruche avviene comunemente nelle piscine e nelle palestre, dove l’ambiente caldo umido rappresenta per questo virus un habitat favorevole alla sua sopravvivenza.

Anche se non c’è nulla di cui preoccuparsi, è consigliabile rivolgersi ad un medico qualora la verruca assuma un aspetto anomalo, cambi colore, o causi prurito e/o dolore.

Il tipo di terapia di cui la medicina tradizionale si avvale per il trattamento delle verruche dipende sia dalle zone interessate dalla lesione, che dalla sintomatologia che determinano, e sono molteplici.  

Kalinovskiy/shutterstock

Si va dal trattamento locale attraverso pomate, gel o soluzioni a base di acido acetilsalicilico, fino alla crioterapia e al laser. Tuttavia, nonostante l’efficacia riscontrata in alcuni casi, le verruche possono recidivare.

Leggi anche  Borsite: 8 modi per eliminare il dolore

Esistono inoltre alcuni rimedi naturali che vale la pena tentare prima di ricorrere all’utilizzo delle soluzioni sopra citate.

Loading...

Aglio come rimedio naturale delle verruche

Tra le tante soluzioni naturali, l’utilizzo dell’aglio viene considerato uno dei rimedi più efficaci per il trattamento delle verruche.

Molti studi hanno dimostrato che l’aglio possiede più di 400 principi attivi, oltre ad essere fonte di vitamine, ferro, iodio, aminoacidi, fibre, calcio, potassio e altri sali minerali.

aglio per rimuovere le verruche
HandmadePictures/shutterstock

Se hai notato la presenza di una verruca sulla cute delle mani, sulla pianta del piede o in qualsiasi altra zona del corpo,  applica su di essa un pezzetto di aglio ricavato da uno spicchio privato della buccia, facendolo ben aderire sulla verruca mediante l’uso di un cerotto. 

Ripeti il trattamento tutti i giorni per due settimane per accelerare il processo di guarigione. Trascorso tale periodo potrai notare tu stesso l’efficacia di questo semplice ed economico rimedio casalingo.



Loading...
loading...
Advertisement
Top