Menù

Zanzare: 10 rimedi e consigli per tenerle lontane in modo naturale

Condivisioni
Leggi con attenzione

Come ogni anno, puntuali e senza farsi attendere tornano loro, le nemiche numero 1 dell’estate: le zanzare.

Fastidiose e sempre presenti, tormentano le fresche serate estive, quando ci si potrebbe rilassare e refrigerarsi dopo una lunga giornata calda. E’ necessario, se non indispensabile, tenerle il più lontano possibile, con questo articolo vogliamo consigliarvi dei piccoli trucchi o rimedi naturali alternativi ai sistemi antizanzara  che comunemente si trovano in commercio.


Diffusori con oli essenziali: le zanzare quando avvertono particolari odori vanno in totale confusione disorientandosi, in questo modo non troveranno più la via giusta per raggiungere braccia e gambe (le parti del corpo solitamente più esposte). Gli oli essenziali più efficaci in tal senso sono quelli di lavanda, limone, citronella e geranio. Preparate rapidamente un diffusore di oli essenziali prendendo un barattolo vuoto, mettete l’olio essenziale che preferite ed immergete dentro degli stecchini (quelli usati per gli spiedini), l’odore si diffonderà nell’ambiente e le zanzare staranno alla larga.


Candele: allo stesso modo del diffusore, anche in questo caso i protagonisti sono gli oli essenziali, che però verranno aggiunti alla cera liquida. Versate quindi la cera aromatizzata in un vasetto di vetro (un vasetto vuoti di marmellata andrà benissimo) ed al centro mettete le stoppino, aspettate che solidifichi ed accendete la candela, mentre lo stoppino brucia e la cera si scioglie, gli oli essenziali sprigioneranno tutto il loro profumo.


Aceto e limone: l’odore molto forte dell’aceto unito al limone terrà lontane e zanzare ed ogni altro tipo di insetto; mettete dell’aceto in un piatto ed immergetevi delle fette di limone.


Repellente per il corpo naturale: se desiderate un repellente antizanzare naturale ecco come fare, prendete delle foglie di menta e di basilico e fatele bollire in acqua per 20 minuti circa, quindi filtrate il tutto e conservate l’acqua in frigorifero, una volta raffreddata cospargetela sulle parti più esposte.

Leggi anche  Ecco perché bisognerebbe sempre lavare i vestiti nuovi prima di indossarli


Piante sul balcone o in giardino: tenere sul balcone o in terrazzo piante che hanno un odore sgradevole per le zanzare vi preserverà sicuramente dalle loro punture, tenete allora sempre vicino a voi delle piante di basilico, lavanda o menta.

ilbuongiorno.it

Loading...


Non bere birra: da alcuni studi pare che le zanzare siano attratte da chi ha appena bevuto birra, probabilmente attirate dal calore corporeo che aumenta o dall’odore della pelle.


Indossare abiti chiari: sembra che le zanzare sia attratte anche da persone che indossano abiti colorati e vivaci, come il rosso, o scuri come il nero, al contrario di chi indossa abiti chiari.


Zanzariere: sicuramente per proteggersi dalle zanzare casa, la zanzariera è il rimedio più efficace. Indispensabile ovviamente che vengano poste a tutte le finestre e che vengano chiuse ad ogni passaggio.


Bat box: mettere una casetta per pipistrelli fuori dalla finestra o sul balcone può essere una valida alternativa, quando i pipistrelli abiteranno la casa che avete sistemato, per le zanzare non ci sarà scampo.


Omeopatia: ci sono dei rimedi omeopatici che, se assunti, sono in grado di rendere l’odore della pelle sgradevoli alle zanzare. Acquistabili in erboristeria, si tratta di globuli di Ledum Palustre, è consigliato iniziare ad assumente il rimedio con un po’ di anticipo, ad esempio prima di un viaggio.

Loading...
loading...
Advertisement
Top